Progetto QR-CODE LAPBOOK "INS.I.e M.E."

Il Progetto QR-CODE Lapbook  INS.I.e M.E. (INSegnamento Inclusivo e Manualità Educativa) si propone di far conoscere i Lapbook in versione multimediale, grazie all’inserimento di codici Quick Response.
Global Junior Challenge 2017

Sarà presentato in occasione della manifestazione GLOBAL JUNIOR CHALLEGE 2017Roma dal 25 al 27 ottobre.

Sarà un onore per me partecipare e presentare questa evoluzione del lapbook per cui nutro già una profonda passione, ma che con l'upgrade tecnologico potenzia le sue qualità rendendolo uno strumento quasi completo, oserei dire dalla Alta Accessibilità.


QR Lapbook "Gli Strumenti Musicali"
Il QR-CODE Lapbook  INS.I.e M.E. (INSegnamento Inclusivo e Manualità Educativa)  è un progetto, infatti, dedicato all'insegnamento inclusivo che prende spunto dalla versatilità creativa degli strumenti cartacei lapbook e dalle moderne tecnologie.
Dall’unione di lapbook e QR-code si possono così creare mappe concettuali, tridimensionali, tattili e multimediali utilizzabili da tutti per apprendere in modo più facile e divertente.

QR Lapbook in Stop Motion
L'inserimento dei qr-code permette il collegamento a file audio e video (presi dal web o autoprodotti) fruibili attraverso una semplice app sullo smartphone o tablet e selezionati appositamente per l'esigenze degli studenti BES o stranieri in difficoltà con la lingua italiana.

I lapbook, e ancora di più i QR-CODE Lapbook, facilitano l’apprendimento delle varie discipline scolastiche da parte di tutti gli allievi, perché rendono più divertente e creativo studiare.
Rientrano nell’ambito pedagogico del Learning by Doing e del Visual Learning (IMPARARE FACENDO e APPRENDIMENTO VISIVO).
Sono strumenti adatti
  • alla didattica inclusiva: usano un linguaggio semplice e visivo,
  • alla didattica plurale: possono contenere più punti di vista della materia e contenuti interdisciplinari
  • al lavoro cooperativo: realizzare un lapbook è come creare un giornalino di classe. E’ un’attività in cui vanno gestiti più compiti: il lavoro di ricerca dei contenti, sintesi dei testi, il reperimento immagini, la grafica, il lettering, scelte d’impaginazione e per il QR-code lapbook la ricerca e/o realizzazione dei contenuti audio e video e la preparazione dei codici QR.
I file audio e video reperiti dalla rete o realizzati in classe, attraverso ai QR-code rendendo il lavoro svolto un’unità didattica completa sotto ogni punto di vista.
Possono essere interviste, letture i testi, campionature di suoni, filmati, stop-motion, animazioni, presentazioni ppt…ecc.
Quando provengono dal web, va sempre considerato attentamente il contenuto e l’idoneità al target di età degli studenti a cui è indirizzato. Quando invece sono autoprodotti, si ha un ulteriore possibilità di valutare creatività ed intraprendenza degli studenti.
Nel primo caso, il QR-code andrà generato utilizzando apposite app gratuite partendo dal link copiato online -successivamente scaricato in un formato immagine- stampato ed inserito nel lapbook.


QR Code Contenuto preso dal WEB: Video YouTube "Com'è fatto il Legno"
Nel secondo caso, il file prodotto in classe, o come compito a casa, andrà caricato in un cloud (per esempio Google Drive) o nel caso di video su YouTube o simili, e reso accessibile.
Il link al file a questo punto può essere elaborato in un codice QR, come per il precedente link preso dal web.

QR Code Autoprodotto: Audio libro "Il Fantastico Mondo del Signor Acqua"
La lettura di un QR-code si effettua con una app scanner che riconosce il codice, legge l’indirizzo web collegato e permette l’immediata fruizione al contenuto multimediale, rendendo possibile approfondimenti ed integrazioni dei contenuti studiati, preparati e poi sintetizzati nel lapbook. 

Nell'apprendimento possono e devono aggiungersi sempre elementi nuovi che stimolino la curiosità e rinforzino la motivazione allo studio e, nella storia della didattica, l'abbinamento di testi a contenuti multimediali avviene già da decenni. Basta pensare ad alcune collane enciclopediche degli anni '60 e '70 che erano abbinate a dischi 45 giri e 33 giri con musiche, audio letture, suoni della natura...

Negli anni '80 ci siamo evoluti e, per esempio, con il libro d'inglese delle scuole medie c'era la cassetta per il walkman con la voce madrelingua che ripeteva "The book is on the table" e cantava filastrocche come "Ten Green Bottles".


Poi, negli anni '90 sono arrivati i CD: tante tracce, facili da ricercare senza il faticoso Rewind<< & >>Fastforward delle cassette. La loro forma piatta li ha resi perfetti per essere inseriti nella copertina del libro e subito dopo sono arrivati i DVD stesse pratiche dimensioni, dentro molto più spazio, quindi i contenuti sono diventati oltre i file audio anche giochi interattivi, video, e materiale scaricabile e stampabile.
Ancora oggi è il supporto per contenuti integrativi ai testi più diffuso.
Ultima generazione multimediale per la didattica è l'E-book.
Multimediale in senso totalizzante del termine perchè non parliamo di un testo di carta corredato da un allegato pieno di contenuti extra, ma l'e-book è già tutto in uno, è un ipertesto.

Ora è arrivato il momento anche dei QR-Code Lapbook e rispetto a tutti i precedenti loro permettono agli studenti di creare personalmente i propri contenuti multimediali integrativi. Meglio di così!!!

Se lo desiderate potete scaricare gratuitamente e realizzare il QR Code Lapbook "Gli Strumenti Musicali" direttamente dal post dedidato:
PDF -QR Code Lapbook "Gli Strumenti Musicali"-

video

Ciao.
A Presto_( ')>

Nessun commento:

Posta un commento